Come migliorare le prestazioni di iPhone

Con il passare del tempo, può succedere che il vostro melafonino subisca dei notevoli rallentamenti.

In questa guida ci occuperemo di ciò, analizzando le possibili cause e proponendo delle soluzioni efficaci ed efficienti. Vediamo insieme come migliorare le prestazioni del proprio iPhone, al fine di avere un cellulare veloce e performante come una volta.
Prima di tutto è vivamente consigliato aggiornare l’iPhone alla versione più recente del firmware, spesso difatti vengono rilasciate nuove versioni del software che hanno come unico fine quello di correggere eventuali bug di sistema o proporre nuove soluzioni per ottimizzare la stabilità e la velocità del telefonino. Per farlo, assicuratevi di disporre dell’ultima versione di iTunes.

È molto facile aggiornare l’iPhone, basta recarsi direttamente su iTunes nella sezione “Sommario” del vostro dispositivo, e scegliere “Verifica aggiornamenti”, poi accettare i termini e continuare.
Spesso molti file indesiderati vengono accumulati durante eventuali download o nel caricamento di pagine web e intasano letteralmente la memoria del cellulare.
Alcuni vengono automaticamente eliminati dopo un semplice spegnimento, altri purtroppo rimangono.
Dunque vi consiglio di ripristinare almeno una volta ogni due mesi il vostro iPhone tramite iTunes, sempre dalla finestra “Sommario” cliccando su “Ripristina iPhone…”. In tal modo tutti i file indesiderati verranno eliminati del tutto, aumentando perfino la memoria del vostro cellulare, anche di alcuni megabyte.
Infine ricordate che in un qualsiasi dispositivo, smartphone, tablet o computer che sia, le prestazioni dipendono molto dalla memoria RAM.
Aprendo quindi un’app sull’iPhone, una minima parte della RAM viene occupata, e se ne apriamo molte senza chiuderle, alcune funzioni anche basilari (come il caricamento di una pagina web) richiederanno del tempo, poiché la memoria è già quasi tutta occupata.
Un buon metodo per liberare la RAM consiste nel chiudere tutte le applicazioni in esecuzione in background.Tutto ciò è possibile effettuarlo, premendo due volte il tasto “Home”.
Così facendo, si solleverà la schermata del menù e sotto compariranno tutte le ‘app’ non ancora chiuse. Basterà trascinarle verso l’alto per chiuderle definitivamente.
Attraverso questi semplici accorgimenti il vostro iPhone migliorerà senza ombra di dubbio le sue prestazioni e voi riuscirete a svolgere tutte le azioni che vorrete senza attendere all’infinito.

 

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...